Trading

Come ottenere un profitto con le opzioni binarie

Posted On aprile 24, 2016 at 4:41 pm by / No Comments

iniziare-a-fare-trading-onlineI suoi detrattori lo considerano molto simile al gioco d’azzardo; per gli appassionati di trading online è invece un modo per guadagnare delle somme interessanti su internet. Stiamo parlando delle opzioni binarie,  l’ultimo tra gli strumenti finanziari online ad essere approdato nelle piattaforme. Ma di cosa si tratta veramente?

Opzioni binarie, tutte le info

Chi reputa che le opzioni binarie siano un facile metodo di guadagno da gestire senza fatica,  accumulando profitti in poco tempo, potrà andare incontro a malintesi e cocenti delusioni. Alla base del successo con questo strumento non c’è infatti la fortuna o una strategia che consente di trovare delle ipotetiche “falle” nei sistemi informatici per arricchirsi rapidamente, bensì la dedizione costante, la motivazione ad imparare sempre e la capacità di gestire il proprio capitale in maniera oculata, sia nei momenti positivi che in quelli meno favorevoli.

Sebbene il meccanismo di guadagno con le opzioni binarie (con questa guida è possibile approfondire il discorso: http://www.opzionibinarie.me/) sia molto semplice da comprendere, ottenere dei profitti non è un procedimento scontato. Con questo strumento non occorre infatti cimentarsi con la compra-vendita di cross valutari (come nel Forex) o dei CFD di azioni, indici e commodities, bensì si dovrà cercare di prevedere correttamente l’andamento delle quotazioni degli asset presenti nei mercati internazionali. Le interfacce di opzioni binarie consentono di scegliere un bene sul quale operare, associandolo alla funzione desiderata e alla scadenza, che potrà essere a lungo, medio e breve termine. Se il prezzo dell’asset si comporterà come previsto entro l’orizzonte temporale definito, si potrà ricevere una percentuale sull’importo dell’ordine, che corrisponderà quindi al guadagno ottenuto con l’operazione.

Esempi pratici

Ad esempio, un trader può investire 100 euro con l’opzione “basso” sulle azioni della Google, scegliendo una scadenza di 2 ore. Se dopo 120 minuti le quotazioni del titolo dovessero attestarsi ad un valore inferiore di quello indicato al momento dell’ordine, il broker premierà l’utente con un profitto, che di solito coincide con una percentuale intorno all’80% investito con l’importo. Nel nostro esempio, se la piattaforma avesse associato all’ordine un rendimento dell’84%, il trader avrebbe incassato 84 euro, più ovviamente la somma investita. Il sistema, come si può vedere, non è difficile da padroneggiare, tuttavia ciò che risulta complesso è prevedere correttamente la direzione del prezzo degli asset: per diventare esperti in questo ambito occorrerà accumulare esperienza, competenze e capacità di lettura degli strumenti di analisi.