Borsa e Finanza

Intesa Sanpaolo in Borsa: quotazione aggiornata e andamento storico del prezzo delle azioni

Posted On dicembre 1, 2015 at 1:37 pm by / No Comments

04_intesa_san_paoloTra gli istituti bancari italiani più autorevoli non si può non citare Intesa Sanpaolo, nato nel 2007 dalla fusione tra Banca Intesa e Sanpaolo IMI. Si tratta infatti del gruppo bancario che si colloca al primo posto nel nostro paese per quanto riguarda la capacità di capitalizzazione e  l’impatto nella Borsa valori di Milano. Vediamone qui di seguito le quotazioni e l’andamento storico delle azioni, che potrebbero interessare chi volesse operare su questo titolo con gli strumenti di trading online.

In linea con l’andamento positivo del FTSE MIB, il titolo di Intesa Sanpaolo ha fatto registrare un rialzo costante nel corso delle ultime due settimane di contrattazione, attestandosi a quota 3,2140 alla chiusura di venerdì 29 novembre. La crescita della settimana passata è stata del 3,21%, ancor maggiore di quella fatta segnare dal FTSE, che sfiora il 2%, e si prospetta un ulteriore rialzo anche per quanto riguarda i primi giorni del mese di dicembre.

Lo storico dei titoli Intesa Sanpaolo

Osservando da vicino i dati storici delle azioni banca intesa sanpaolo si può notare una fasi di grande rafforzamento a partire dal gennaio del 2015, quando le quotazioni iniziano ad essere spinte verso l’alto da un trend rialzista: dai valori inferiori al 2,5000 del 2014 si passa all’attuale quotazione sopra i 3,2000, con un poderoso balzo mensile del 14% fatto registrare nel febbraio di quest’anno. Un simile rialzo si era già verificato a cavallo tra il 2013 ed il 2014, allorquando, nell’arco di tempo di quattro mesi, il titolo aveva guadagnato più del 30% del suo valore. Nel recente passato va citato il minimo raggiunto nel mese di maggio 2012, quando le quotazioni venivano trascinate quasi sotto quota 1,0000 a seguito di una perdita mensile del 12%.

Al momento non si prevedono grossi eventi in casa Banca Intesa, di conseguenza sia il rischio che le opportunità di rendita con questo titolo sono limitate. Non si esclude tuttavia la possibilità di ottenere dei guadagni, seppure non eclatanti, aprendo delle posizioni lunghe nel breve-medio termine con i CFD su questo titolo o piazzando degli ordini di tipo alto e scadenza media con le opzioni binarie. La volatilità delle quotazioni è al momento limitata, ma il titolo potrebbe continuare a salire anche nei prossimi giorni della settimana.