Borsa e Finanza

Trading su ETF: cos’è e che vantaggi offre

Posted On marzo 7, 2017 at 9:45 am by / No Comments

Tra le forme di investimento che più attirano gli investitori troviamo senza dubbio di derivati ETF. Si tratta di un prodotto che di fatto ripropone l’andamento dei titoli di riferimento, dando la possibilità di beneficiare dell’andamento dei mercati senza tuttavia entrare in possesso di un portafoglio di azioni di un fondo.

La definizione di ETF

La prima cosa da fare è capire cosa siano esattamente gli ETF, ovvero gli Exchange Traded Fund. Si tratta di un fondo comune di investimento che viene gestito e movimentato da un broker. Questo vuol dire che a livello pratico l’investitore dovrà semplicemente affidarsi ad un attore a sua scelta e utilizzarlo per operare su titoli preselezionati. Grazie a questo strumento sarà possibile puntare su oro, argento, materie prime in genere ma anche titoli di stato, lasciando che sia poi il broker a muoversi come preferisce. Una particolare tipologia di ETF include quelli allo scoperto. Si tratta di prodotti noti come short selling che di fatto prevedono che il soggetto punti sul ribasso di un titolo e dunque del suo titolo di riferimento.

La riscossione delle quote avviene in ogni caso tramite gli investitori, dopo aver verificato il prezzo del prodotto nel mercato di riferimento attraverso l’analisi del NAV (Net asset value), elemento che rappresenta un punto di riferimento fisso, indipendente da eventuali acquisti in sconti o pacchetti.

Una soluzione di questo tipo come intuibile da un lato ampia le possibilità offerte riducendo l’impegno da dedicare all’investimento, dall’altro lega il proprio destino in maniera indissolubile alle scelte dei broker. Vantaggi e svantaggi quindi, che cercheremo di analizzare più nel dettaglio.

Gli elementi positivi e negativi degli investimenti in ETF

Tra i vantaggi di questo prodotto citiamo la possibilità di consentire l’accesso a qualsiasi mercato e realtà anche ai piccoli investitori, che spesso avrebbero difficoltà ad accedere a determinati mercati per via di lungaggini burocratiche o di investimenti minimi richiesti. A questo fattore, si aggiunge la ottima copertura del rischio che è garantita da questo tipo di prodotti che pur essendo simili ai fondi di investimento classici, non hanno tagli minimi.

Non mancano tuttavia gli svantaggi, che è bene tenere in considerazione se si vuole investire in maniera oculata e consapevole. La prima cosa da considerare è senza dubbio il rischio legato all’investimento che, per quanto ridotto dalla diversificazione, resta comunque alto dal momento che il prodotto ripropone l’andamento del mercato di riferimento. In secondo luogo troviamo la tipologia di soggetti che possono accedere all’investimento. Come anticipato infatti le società che distribuiscono Etf e simili si interfacciano solo ed esclusivamente con i broker. Contemporaneamente si registra una mancanza di possibile selezione di titoli, dal momento che il soggetto dovrà prendere per buoni quelli proposti dal broker stesso.

Come investire

Numerosi sono i broker online che offrono la possibilità di investire in questo prodotto. Tra i più noti troviamo senza dubbio Plus500. Si tratta di un broker online noto ed autorevole, controllato e approvato dalla Financial Conduct Authority e che spicca tra gli altri per la sua semplicità di utilizzo. Uno dei vantaggi offerti dalla piattaforma, risiede nella possibilità di aprire inserendo solo il proprio indirizzo mail un vero e proprio conto virtuale che dà al soggetto la possibilità di familiarizzare con il portale e dunque con i prodotti che vengono gestiti. Autorevole e sicuro risulta essere anche il portale Markets.com che al pari di Plus500 garantisce una offerta ottima in termini di qualità e quantità di prodotti offerti, disponibili e gestibili. Soprattutto nel periodo iniziale, è bene ricordare che l’ETF è comunque un investimento e come tale deve essere trattato. Prudenza dunque, ma soprattutto attenzione dal momento che solo seguire gli andamenti del prodotto permette di valutarne la convenienza reale.